Le espressioni più usate in inglese | KOMA
espressioni in inglese

Un argomento molto interessante e ricorrente, per parlare in inglese in modo più naturale e fluente è il dominio della lista di espressioni più usate in inglese. In questo articolo ne ho selezionate alcune che ti aiuteranno ad arricchire il tuo vocabolario ed a esprimerti como se fossi un madre lingua. Questo post ti sarà molto utile per imparare le espressioni che ti serviranno ad affrontare le diverse situazioni quotidiane ed essere più sciolto. É difficile elencarle tutte in un solo articolo quindi inizieró da alcune di loro.

Sei pronto? …Are you ready?

Iniziamo con le espressioni che personalmente mi hanno aiutato molto nelle uscite con gli amici.

Uscire con gli amici

Hang out: passare del tempo fuori con gli amici senza far nulla di particolare. Un incontro con gli amici.

To hang around: andar por ahí.
It`s on me/ it´s my treat: offro io.
Shoot the breeze: parlare a ruota libera.
To be high/ stone: essere ubriaco.
To drink like a fish: bere come una spugna.
To have a blast/ riot: divertirsi.
To have a whale of a time: spassarsela.
To hook up(with somebody): espressione molto attuale e moderna che vuol dire avere un appuntamento con qualcuno, romantico o no, o uscire con un gruppo di persone, con la comitiva
You rock: sei forte!
See you anon: ci vediamo dopo
To give somebody a lift: dare un passaggio
To let your hair down: scatenarsi
To be a party animal: essere un festaiolo
Party pooper: essere un guastafeste

Passiamo adesso dagli amici, al lavoro, che bel cambiamento!

Frasi più comuni in inglese: al lavoro

Oggigiorno credo che tutti noi sappiamo che è importante avere un buon livello di inglese a lavoro, infatti è indispensabile per fare carriera. Per questo, se riesci a barcamenarti tra giri di parole e espressioni che si usano di solito, riuscirai a dialogare con gli altri in modo più naturale e avrai quella marcia in più rispetto agli altri.

Insomma, se usi queste espressioni farai una gran bella figura!

To learn the ropes: imparare come si fa un lavoro iniziando dalle nozioni elementari.
To be snowed under: essere pieno di lavoro
To get to the point: arrivare al nocciolo della questione.
To toil away at sth: lavorare sodo.
To do the donkey work: fare il lavoro sporco
I´ll get right on it: lo faccio subito, ci penso io. Quando il tuo capo ti chiede di far qualcosa, tu gli rispondi cosí 🙂

To be a team player: una persona che lavora bene in gruppo

Continuiamo con delle altre…
I’d like to catch up with you on this project: mi piacerebbe se mi aggiornassi su questo lavoro/progetto

The main reason for this meeting is….. Il motivo principale di questa riunione è…..
Good point! Buona idea.
I´m looking forward to working together: Spero di lavorare insieme a te.
Let’s get this done: finiamo questo lavoro (per incoraggiare il gruppo ad andare avanti)
Two heads are better than one: due cervelli pensano meglio di uno. Incoraggia il lavoro in squadra.
That sounds like a great plan: quando qualcuno ha una bella idea e tu esprimi entusiasmo.
Bob´s your uncle: è un raccomandato

E adesso andiamo alla parte divertente. Espressioni che ci fanno ridere appena le sentiamo.

Espressioni buffe

Per me la parte più divertente di imparare una lingua è che molte volte trovi espressioni che, tradotte letteralmente, sono molto buffe. Come in tutte le lingue, in inglese ce ne sono milioni di milioni. In questo post ho fatto una selezione che spero vi faccia ridere un po’ e soprattutto che ve le faccia usare in molte occasioni.

When pigs fly:succederà solo quando crederai agli elefanti che volano

It´s raining cats and dogs: piove a catinelle
Put a sock in it: zitto.
To blow your own trumpet: tipo di persona che si vanta. Sbruffone, gradasso.
The lights are on, but nobody´s home: si usa per dire che uno non è molto intelligente…

When nothing goes right, go left: quando tutto va storto, tu balla. Reagisci davanti alle difficoltà.
As cool as a cucumber: calma e sangue freddo
Don´t bullshit me!: Smetti di dire stronzate!
To be a drama queen: persona melodrammatica, che ama fare la vittima e farsi coccolare
A pain in the ass: essere un rompiscatole
A skeleton in the closet: avere scheletri negli armadi, segreti inconfessabili

Phony baloney: essere fasullo

E continuiamo con le espressioni più usate in inglese che ci sembrano molto utili per dire quello che ci piace o no, in modi diversi.

Penso sia molto importante potere esprimere i nostri gusti in mille modi e con espressioni diverse, non solo quelle tipiche che sanno tutti.

Vediamole!

Frasi più comuni in inglese: gusti personali

Mi piace

Hooked on: essere dipendente da qualcosa, come una droga
Out of this world: qualcosa di incredibile
Cutting edge: all’ultimo grido
(this place) rocks!! Forte! Si può usare per una persona, un luogo, un evento…
The bee´s Kness/ the dog´s bollocks: espressioni per indicare che qualcosa è il “non plus ultra”
To be really into something: si usa per dire che qualcosa ti piace momentaneamente

The real McCoy: qualcosa che è autentica e genuina. Il nome viene da un pugile americano che voleva differenziarsi da un altro pugile che aveva lo stesso cognome.

Non mi piace

(A bit of a) bumme: che palle, che noia. Espressione che si applica in qualsiasi situazione spiacevole.
It´s not my cup of tea: non fa per me, non è il mio genere

Pet hate/ bug bear: la cosa che odio di più. Si usa in situazioni quotidiane, non importanti
What a drag!: Che seccatura!
One man´s meat is another man´s poison: de gustibus… ognuno ha i propri gusti

E adesso finiamo il post con dei modi diversi di dire ciao e arrivederci.

Saluti e congedi

Per poter interagire con gli altri, è essenziale dominare le espressioni più comuni, sia per salutarsi che per congedarsi.

Quando impariamo una lingua ci insegnano i concetti di base, ma tutte le espressioni che troverai qui ti aiuteranno a interagire meglio con le persone, saprai cominciare e finire meglio una conversazioni in qualsiasi contesto.

Sono espressioni che si usano spesso colloquialmente e credo che le userai molto nella vita quotidiana.

Saluti

Gidday/g`day:   ’giorno (in Australia e Nuova Zelanda).
How are you doing?Come va?
How are things?: Come ti va?
saluti frequenti tra amici nella maggior parte delle nazioni di lingua inglese.
How´s it going?:  Come va?
Long time no see: non ci vediamo da molto tempo.
What`s the crack?: Cosa succede?
What`s up?: Saluto abituale tra amici. Come va?

Congedi

All the best: ti auguro tutto il bene
Take care: abbi cura di te
Have a good one: spero vada bene
Have a nice day: buona giornata
Cheers:modo breve di dire Ciao
I`ll have to love you and leave you: modo affettuoso di concludere una conversazione e andarsene

I`m out of here: me ne vado da qui.
I`m off: me ne vado.
Nice meeting you: è stato un piacere
So long: alla prossima
Let´s make a move: dai, andiamo!
Well, I won´t keep you: non voglio farti perdere tempo. Si usa per concludere una conversazione

Non è stato così difficile vero?

Spero che questo post ti sia utile.

Cheers!!

 

Seguici su Facebook.

Condividi questo articolo:

Certificazioni

ISO 9001
Oxford Test of English
Telc Language Tests
Trinity
Cambridge
LOPD

Hai un’idea da proporre? Collaboriamo?

Se hai un progetto o un’idea che vuoi mettere in pratica, non esitare a contattarci e saremo lieti di poter avviare una collaborazione.

Contattare

Contatto

+34 902 540 084

Informazioni generiche: info@komalingua.com
Informazioni sui corsi: cursos@komalingua.com
Informazioni per traduzioni e interpretariato: traduccion@komaberribat.com